Mariagrazia Sbragia

 Avevo 16 anni quando ho letto "Psicopatologia della Vita Quotidiana" e da allora l'amore per la Psicologia non mi è mai passato.

1996. Ho potuto studiare Psicologia all'Università di Padova ma devo dire che sono riuscita ad orientarmi nella vasta scelta dei corsi grazie all'esperienza del teatro impegnato nel disagio psichiatrico, l'Accademia della Follia di Trieste. Sono arrivata qui perché le definizioni sui libri delle varie psicopatologie non mi rendevano l'idea di come una persona vede, sente, si muove con tali disturbi. Mossa da questo bisogno, ho potuto osservare le prove con alcuni matti di mestiere (i pazienti) e per "vocazione" (psicologi, volontari, trainer teatrali, ex-matti...), e ho compreso così che i pazienti ricostruivano la loro dignità attraverso le prove, riabilitando le loro funzioni motorie e relazionali attraverso la recitazione. In quel frangente compresi quello che stavo cercando, ovvero l'importanza per me del corpo e della capacità di connettività del cervello rispetto all'ambiente.

2000. Per questo motivo ho scelto l'indirizzo di Psicologia Sperimentale (è un percorso del "Vecchio Ordinamento" non più attivo oggi) dove ho potuto studiare Psicologia Animale, Percezione, Intelligenza Artificiale, Neuropsicologia. Ho associato a questo percorso centrato sull'adulto, alcune materie strategiche dell'indirizzo evolutivo, creando un ponte tra questi due mondi (dell'adulto e del bambino) che restano ancora oggi misteriosamente separati sia a livello teorico che pratico. E' stato per questa variazione sul piano di studi che ho potuto apprendere Neuropsicologia dello Sviluppo (il cervello fetale, neonatale e del bambino), che è diventata la mia specialità, e creare una tesi sperimentale centrata sulla capacità dei soggetti autistici di riconoscere i volti umani. 

2006. Grazie ai percorsi post-lauream, ho potuto fare esperienza nella Diagnostica Neuropsicologica, sia nell'adulto che nel bambino, ma in particolare nel settore dei Disturbi Specifici dell'Apprendimento Dislessia, Disortografia, Disgrafia, Discalculia, Disturbo Specifico di Comprensione del testo, Disturbo Specifico del Linguaggio) ed approfondire ancora aspetti dello Spettro Autistico come la Sindrome di Rett, alcune Sindromi Cromosomiche come la Down, le Paralisi Cerebrali, alcune patologie genetiche e dismetaboliche, il Ritardo Mentale, ma anche disturbi comportamentali sul versante emotivo-relazionale come l'Iperattività, l'Oppositività, il Disturbo Ossessivo-Compulsivo, la Schizofrenia ed il grosso bacino delle Psicosi.

2008. Al contempo ho maturato l'interesse per la sfera emotivo-relazionale per ciò, dopo l'abilitazione, ho intrapreso percorsi di studi in settori diversi della Psicoterapia. Nel corso di Psicoterapia Interpersonale dell'Università di Pisa ho potuto approfondire meglio i Disturbi Psicopatologici da un punto di vista biologico e psichiatrico e ho svolto un tirocinio nei reparti dei degenti scoprendo che l'ambiente circostante al malato è fondamentale nella guarigione, così come un buon livello di benessere psicofisico in chi intende curare. In Psicoterapia della Gestalt ho appreso la fenomenologia delle emozioni, in particolare l'Empatia, e ho potuto comprendere gli aspetti antropologicamente essenziali alla sopravvivenza umana studiando la storia e la geografia dello sciamanismo e gli strumenti secolari utilizzati da alcune comunità (ritenute da noi occidentali "primitive") per crescere a livello spirituale. In Psicoterapia Funzionale ho potuto finalmente ricollegare i due pianeti, quello del "bambino" e quello dell'"adulto", attraverso lo studio del corpo a 360°, sia nell'aspetto biologico che nell'aspetto animico/spirituale.

2009. Creo SINTROPìA, il Centro di Neuropsicoterapia Funzionale a Pisa dove attualmente lavoro (www.centrosintropia.it). Sintropìa vuole essere non soltanto un erogatore di servizi privati ma anche promotore di progetti culturali e linguistici per la divulgazione scientifica della Psicologia, della Psicoterapia e dei principi scientifici del Benessere Psicofisico nella cittadinanza attiva. All'interno di questo progetto ho svolto Riabilitazione Neuropsicologica in Età Evolutiva, Genitorialità Funzionale, Psicoterapia, corsi di formazione per diversi enti ed ho attivato collaborazioni professionali con singoli professionisti e centri nella condivisione di obiettivi etici (vedi la sezione "Emergenza Bambini"). Ho lavorato intensamente per 10 anni. Poi nel 2020 ho trasformato l'attività fisica in "virtuale", aprendo nuove possibilità di azione mai sondate prima. 

2016. Ma la mia vera università sono stati e sono tutt'oggi gli animali, grandi insegnanti di emozioni ed empatia. Vivendo in campagna ho potuto fare esperienza diretta con animali domestici come cani, gatti, ma anche galline, uccelli di diverse specie, rettili come serpenti e tartarughe, insetti. Purtroppo, da molto tempo, ho notato che le malattie anomale espresse da questi animali erano in drammatica sintonia con le malattie e le morti presentate dagli esseri umani del posto; perciò ho cominciato a condurre ricerche sul tema dell'inquinamento e sugli effetti corporei della tossicità ambientale. I miei sospetti sono stati ben presto confermati da numerosi veterinari e dall'Indagine Epidemiologica condotta dal CNR nella mia zona di residenza che ha evidenziato incidenze molto alte per tumori del sangue e patologie a carico dell'apparato respiratorio. Nel 2016 mi sono impegnata nello studio dell'inquinamento e dei suoi effetti sulla salute psicofisica degli esseri viventi. Ho scoperto così che le ricerche scientifiche sul tema sono ben presenti e dettagliate, ma non ci sono pari iniziative istituzionali di protezione dei cittadini che non vengono informati sui rischi e i pericoli  delle sostanze con cui vengono in contatto quotidianamente. 

2020. Durante il periodo pandemico ho trasferito l'attività in presenza in modalità on-line. In particolare, grazie al Master sulla Diversità dell'Università di Pisa che ho seguito in modalità on-line, ho cominciato a studiare altre modalità di lavoro non contemplate precedentemente e ad approfondire il tema cruciale del momento, il Caregiving (care=prendersi cura di). Ho potuto conseguire svariati corsi, sempre on-line, dalla Floriterapia al Coaching, sviluppando il Progetto Natura nell'obiettivo di riavvicinare l'essere umano al contatto con la terra, con gli animali, con la propria natura e accettare l'imprevedibilità del Cosmo. 

2023. Attualmente sto perfezionando l'apprendimento delle lingue straniere per la mia passione personale per le culture diverse dalla nostra, in particolare l'America Latina (spagnolo e portoghese) e l'Asia (russo). Il "Progetto Multilingue" consiste nel creare ponti di scambio culturale e professionale con enti e persone di altri paesi rispetto all'Italia. 

[...continua...

NOTA BENE: Questa pagina è in continuo aggiornamento...] 

  

IN SINTESI:

  • Psicologa esperta in Neuropsicologia Perinatale e dello Sviluppo
  • Psicoterapeuta Funzionale Corporea 
  • Psicoterapeuta ad Orientamento Interpersonale (ITP).
  • EcoNature Coach
  • Floriterapeuta 
  • Hobbies ed interessi: cura di animali selvatici, cucina veg-gluten-free, patchwork e cartonaggio, lingue straniere in progress. 

 Psychologist expert in Developmental Neuropsychology. BodyFunctional Psychotherapist and Interpersonal Oriented Psychotherapist. EcoNature Coach, Flowertherapist. Hobbies and interest: animals, gluten-free veg cuisine, patchwork and stationery cartonage, foreign languages.

-->  Curriculum breve in italiano   English short curriculum 
 
La MIA STORIA: CHI SONO
 
                                                                                  
COLLABORATIONS - COLABORACIONES - COLLABORAZIONI - COLLABORATIONS - СПІВПРАЦІ 
 

Marlaine Cover

 PARENTING_20.jpgFondatrice del movimento internazionale "Genitorialità 2.0",  si occupa di educazione emozionale dei genitori attraverso la "Carta delle abilità di vita", un test pubblicato on-line, che focalizza l'attenzione del caregiver sulle priorità della propria vita.

 

 Marlaine Cover, founder of the international consciousness movement Parenting 2.0., champions professional education for Life Skills used daily.

Silvia Giovetti

Naturopata, Erborista, Counselor Nutrizionale, formatrice e fondatrice dell'Accademia del Naturale. Vai alla sua pagina web cliccando qui :)

 

Dariia Grinchenko [Дарія Грінченко]

Ucraina, ha curato la traduzione in ucraino di articoli utili per la comprensione del trauma da guerra nel bambino. Dariia è ucraina e studia nel Masterin Studi sulla Sicurezza Internazionale congiunto tra Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa e Università di Trento. 

 Дарія Грінченко, українка, студентка спільної магістратури з питань міжнародної безпеки в Середня школа Сант-Анни та Університету Тренто.